Primi passi su Instagram

di Annalisa Guerisoli

Instagram è un tool che crea forte identità di brand interagendo in tempo reale con i fan.

Instagram ha fatto il suo esordio nel lontano 2010 e da allora ha conosciuto una grandissima popolarità e la sua ascesa sembra inarrestabile. Acquistata nel 2012 da Facebook, Instagram è il più diffuso social network dedicato alla fotografia. Un’applicazione gratuita che permette di scattare, caricare, modificare e condividere foto e video con tutto il mondo in modo estremamente semplice.
Instagram è diventato un importante tool per creare una forte identità di brand coinvolgendo e interagendo in tempo reale con i tuoi fan. Ecco qualche utile consiglio per iniziare a lavorare su questo canale:

1. LARGO ALLA CREATIVITÀ PER VALORIZZARE I TUOI PRODOTTI.
Instagram è un social network basato sulle fotografie e la creatività è al centro di questa app che dà la possibilità di valorizzare i tuoi prodotti in modo originale e unico. La qualità delle immagini è importantissima, evita di essere troppo commerciale. Bisogna sempre tenere in testa che gli utenti non sono sui social per acquistare, per coinvolgerli è necessario utilizzare la nostra creatività per proporre i nostri prodotti senza l’intenzione evidente di proporre argomenti di vendita. Le immagini devono farsi notare, avere uno stile coerente con la nostra gallery e il nostro brand. Se non hai idea da che parte iniziare ti consiglio di dare uno sguardo a profili simili ai tuoi, ai grandi brand e lasciarti ispirare dalle loro composizioni fotografiche. Instagram mette a disposizione diversi tipi di pubblicazioni, dalla foto singola alle stories per passare ai video, i video boomerang e gli album. Sono tutti strumenti che possono aiutare a raggiungere i nostri obiettivi con una buona dose di creatività! La chiave del successo del tuo profilo è quella di catturare l’attenzione degli utenti con qualcosa di bello mentre scorrono il loro feed di foto.

2. CREARE UNA COMMUNITY.
Ogni giorno interagisci con i tuoi follower e i potenziali follower. Fai in modo di stimolare commenti, rispondi, premia i più creativi con dei repost dei loro contenuti sul tuo profilo. Molti clienti amano pubblicare su instagram i loro acquisti e magari tra questi ci sono proprio delle foto dei prodotti acquistati nel tuo negozio! Realizza dei contest e iniziative particolari per la tua community su instagram. Ogni giorno commenta e metti like alle foto degli utenti che parlano del tuo brand o se sei un negozio metti like agli utenti della tua città. Individua profili interessanti e inizia a seguirli.

3. GEOLOCALIZZA LA TUA IMMAGINE.
La geolocalizzazione delle foto è la possibilità di inserire un riferimento “geografico” ai nostri scatti. Se la nostra foto è stata scattata a Milano sarà possibile inserire attraverso l’attivazione del GPS il luogo dello scatto, in questo modo chi cliccherà sulla location potrà vedere tutte le foto scattate in quel luogo.

4. HASHTAG, QUESTI SCONOSCIUTI.
Gli hashtag sono parole precedute dal simbolo # e servono per rendere la parola ricercabile. Queste strane parole servono per categorizzare la nostra fotografia e renderla ricercabile attraverso queste categorie. Per le tue immagine scegline al max 10 o 15 inerenti al prodotto e al luogo se sei un negozio fisico.

5. APRI UN PROFILO BUSINESS.
Sai che da qualche mese il tuo account instagram può diventare account business? Puoi fare questa trasformazione nelle impostazioni della app e puoi collegare questo account alla tua fan page facebook. Grazie a questo passaggio potrai visualizzare le statistiche degli instagram Insight e capire quanti utenti hai raggiunto con una foto, quanti hanno cliccato sul sito web, i dati demografici dei tuoi fan e tanto altro. Interessante, vero?