Lo Student of the Year 2022 di CooperVision FORCE è inglese.

Nella suggestiva cornice ungherese, si è concluso sabato 17 settembre, l’appuntamento per il concorso annuale FORCE (Future Ocular Research Creativity Event) di CooperVision. Per questa edizione ha visto riuniti in presenza a Budapest c/o il Centro di Innovazione di CooperVision, i nove giovani finalisti tra cui l’italiano dell’ateneo fiorentino.

“Come avviene ormai da anni, l’invito a partecipare è stato rivolto a tutti gli studenti del terzo anno del corso di laurea in ottica optometria, quali Roma, Firenze, Milano, Padova, Salento e Torino. A vincere la finale italiana di Force e a rappresentare gli studenti italiani durante la finale europea è uno studente dell’ateneo di Firenze, Gabriele Pantaleo (nella foto) – che ha presentato uno studio sull’occhio secco associato alle lenti a contatto. Siamo orgogliosi – precisa Roberto Pantaleoni, Head of Marketing and Profesional Affairs di CooperVision Italia – di premiare l’impegno di giovani talenti e sostenere i vincitori del concorso offrendo loro, ove possibile, l’opportunità di lavorare o collaborare con Coopervision”.

La vincitrice europea

I finalisti presenti a Budapest quest’anno erano nove (sei singoli e tre coppie), tra cui la vincitrice europea Muskaan Hussain, dell’Università di Bradford nel Regno Unito. 

Muskaan ha presentato uno studio molto interessante ed attuale dal titolo: “Accommodative microfluctuations and reading eye movements in myopia management contact lenses”.

Il concorso

FORCE è un concorso gestito annualmente da CooperVision, che mette in competizione studenti di università e istituti superiori di tutta Europa. Ogni finalista conduce un progetto di ricerca sulle lenti a contatto o sul segmento anteriore della durata di sei-otto settimane e presenta i propri risultati a una giuria nella speranza di diventare il “CooperVision FORCE Student of the Year” per l’anno in corso. Il concorso mira a ispirare gli studenti a puntare all’eccellenza nei loro progetti di ricerca e a sviluppare le loro conoscenze di base a beneficio delle loro future carriere. 

Studenti provenienti da Italia, Iberia, UK&I, Polonia, Bulgaria, Benelux, DACH (Germania, Austria e Svizzera), Ungheria e Repubblica Ceca presenteranno i risultati delle loro ricerche alla finale di quest’anno. 

I vincitori del concorso FORCE di quest’anno presenteranno i loro lavori alla British Contact Lens Association (BCLA) Clinical Conference & Exhibition nel giugno 2023 (Manchester).

“L’anno scorso il formato digitale ci ha permesso di esplorare nuovi campi, ma dopo due anni, siamo tutti impazienti di partecipare al consueto evento in presenza presso il nostro Centro di Innovazione di Budapest. Per la prima volta – interviene Fabio Carta, CooperVision EMEA Professional Servicesla commissione giudicante accoglie il dottor Baïz per contribuire alla valutazione dei lavori presentati dagli studenti. Ho anche il grande piacere di presentare una panoramica su un nuovo ed entusiasmante progetto per gli studenti del settore di tutto il mondo”.

La giuria

Il presidente della giuria, il professor James Wolffsohn, direttore della School of Optometry dell’Aston University, Regno Unito, sarà affiancato da Elena García Rubio, direttore dell’INOP in Spagna e dal dottor Stefan Bandlitz, docente senior presso la Scuola di Optometria di Colonia in Germania. Inoltre, per il 2022 si aggiunge un nuovo componente, l’oftalmologa francese Houda Baïz.